Rinunci allo smartphone? paghi la meta-Tinydeal

Le buone maniere vanno a farsi friggere per colpa delle tecnologia. L'esplosione delle connessioni ci consente di essere sempre online, non importa il luogo, l'ambiente e l'orario, basta un hotspot wireless e possiamo seguire cosa succede in rete, postare sensaizoni su Facebook, monitorare i tweet più interessanti e leggere gli ultimi messaggi arrivati su Whatsapp (WeChat, Line, SnapChat o qualunque altro servizio di messaggistica).

Un'abitudine talmente radicata che è diventata automatica, quasi robotica. Chiariamoci, sono innumerevoli le opportunità offerte dal web, cui ormai è piuttosto complicato rinunciare, ma l'altro faccia della medaglia è sempre più nera senza che neanche ce ne accorgiamo. Ricerche sul campo hanno evidenziato che uomini e donne preferiscono piegare la testa su un tablet piuttosto che fare l'amore, identico copione durante i pasti o i momenti insieme agli amici: il telefono squilla, arriva la notifica del social power adapter 45w input 1.2a 100-240v 50-60hz network, un rapido check alle e-mail e le conversazioni reali segnano il passo davanti a quelle digitali.

C'è però qualcuno che si ribella alla dittatura hi-tech. Si chiama Jawdat Ibrahim, è un ristoratore israeliano ed è stufo di ospitare pranzi silenti e sopportare commensali impelagati a sbirciare tablet e smarpthone piuttosto che godersi le pietanze e la compagnia al tavolo. Dopo aver tentato inutilmente alcuni stratagemmi, ha scelto la soluzione più drastica (per lui): 50% di sconto per chi spegne il telefono e tutti gli altri dispositivi elettronici. Come d'improvviso, ecco che il ristorante Abu Ghosh torna indietro nel tempo, con una fila di clienti felici di tornare a chiacchierare e degustare allegramente i piatti dello chef.

"La tecnologia offre molteplici vantaggi, ma almeno quando si mangia e quando si è insieme alla famiglia e con gli amici, bisognerebbe mettere tutto da parte e godersi il momento", ha spiegato Ibrahim all'inviato dell'Associated Press, felice di rivedere facce distese e ascoltare un rumoroso sottofondo nel ristorante vicino a Gerusalemme. " È solo un piccolo passo, però sento che è la giusta direzione per tornare a una cultura del mangiare".

La singolare iniziativa non è certo la prima del settore, anche se nessuno si era mai spinto a offrire uno sconto così ampio pur di mettere da parte l'elettronica. Il locale Eva di Los Angeles si è fermato al 5%, mentre altri ristoranti, come per esempio quelli dello chef David Chang a New York, non fanno sconti ma vietano l'utilizzo degli shopping on line dalla cina smartphone. Chissà se anche in Italia c'è già qualche ristoratore che rinuncia a parte dell'incasso per far trionfare l'arte culinaria.

Ibrahim per il momento non si pente della scelta: "Ho tanti nuovi clienti che arrivano anche da Tel Aviv e tutti rinunciano volentieri al telefono riconoscendo che non è una necessitò durante i pasti".

Poco male se le entrate si riducono, tanto nel cassetto di Ibrahim c'è ancora una parte dei 23 milioni di dollari vinti alla lotteria Usa nel 1980. Lui i calcoli sa farli bene e anche stavolta è convinto che col tempo avrà i suoi profitti.


Il phablet Lenovo Vibe Z monta un display touchscreen con diagonale da 5.5” di natura IPS LCD a risouzione 1920×1080 pixel e per ora debutterà solo in Cina, ma non è escluso che possa uscire presto anche in Italia.

Lenovo Vibe Z ha un’interfaccia proprietaria e una scheda tecnica di alto range, come testimoniato dalla presenza di una Ram da 2GB, fotocamera da 13 megapixel prodotta da Sony e connettività LTE.

Lenovo Vibe ZLenovo Vibe Z è governato dal sistema operativo Android 4.2.2 di Google con una speciale interfaccia proprietaria, pompa con il processore Qualcomm Snapdragon 800 quad core Krait 400 da 2.2GHz accompagnato da 2GB di RAM, GPU Adreno 330, supporta una memoria espandibile via microSD, GPU Adreno 330, schermo touchscreen IPS LCD da 5.5 pollici a risoluzione FullHD 1920×1080 pixel con una densità di 400ppi.

Il Nokia Lumia 1520 è il nuovo caricabatterie usb smartphone da 6 pollici con display a 1080p, mentre il Nokia Lumia 1020 è considerato al momento il miglior cameraphone al mondo. Questo è il modo più semplice di fare una prima distinzione fra i due smartphone dell'azienda finlandese.

Ma ci sono anche altri modi per distinguere i due dispositivi. Diamo uno sguardo al Nokia Lumia 1520 e al Nokia Lumia 1020. In cosa differiscono?

Lumia 1020 e Lumia 1520, differenze

Ciò che piace di più degli smartphone Nokia è che, qualunque siano budget ed esigenze, si trova sempre il telefono che fa al caso nostro. E la linea Lumia né è un esempio visto la varietà che offre.

Nokia Lumia 1020

Prendiamo per esempio il Nokia Lumia 1020. Questo smartphone da 4,5 pollici offre un display AMOLED da 4,5 pollici (1280 × 768 pixel), touchscreen con Gorilla Glass 3, processore dual-core e 32GB di memoria interna (64GB con la variante O2). Tuttavia, questo non è la caratteristica principale. Ciò che rende veramente unico questo iDevice è la fotocamera PureView da 41 megapixel con ottica Zeiss, stabilizzatore d'immagine ottico e flash Xenon: è questa peculiarità che lo rende il più popolare e il migliore cameraphone del Pianeta in questo momento.

Nokia Lumia 1520

Al contrario, il Nokia Lumia 1520 è dedicato quanti amano le grandi dimensioni. Lo schermo, infatti, è da 6 pollici IPS LCD ed ha una risoluzione di 1080 x 1920 p: il più grande schermo adottato fino a ora con il sistema operativo Windows Phone 8. E' dotato anche di una serie di funzioni molto interessanti come l'aggiornamento di Nokia Nero reso più agevole dall'aggiunta di una riga di icone che conferiscono a questo caricabatterie auto smartphone un look diverso e decisamente appetibile.

Per quanto riguarda il design, sia il Nokia Lumia 1520, sia il Nokia Lumia 1020 sono chiaramente ispirati dalla nota filosofia Lumia. Entrambi sono costituiti da un design unibody in policarbonato disponibile in una variegata gamma di colori: il Lumia 1020 in giallo, bianco e nero; il Lumia 1520 in giallo, rosso, bianco e nero.

Lumia 1020 e Lumia 1520, prezzi

In Italia il Nokia Lumia 1020 con memoria da 32 GB, nei negozi specializzati ha prezzo di listino di 699 euro. Ma è possibile acquistarlo tramite Internet sul sito Amazon, a un costo che varia dai 550 ai 600 euro.

Il Nokia Lumia 1520  nello store online TechMania  lo propone a 671,10 euro. Circa trenta euro in meno rispetto al prezzo ufficiale che si attesta a 699 euro. Questo smartphone, però, si può anche ordinare sul sito Fotodigit a 663 euro.


Nexus 5 fotocamera vs Samsung Galaxy S4, LG G2, HTC One -Tinydeal

Quando si tireranno le somme del mercato smartphone 2013 in termini di innovazioni tecnologiche, non mancheranno osservatori di settore che andranno a evidenziare l’impegno profuso dai produttori per dotare le loro creature di un reparto fotografico di qualità.

Google, Apple, cellulari a basso costo Samsung Electronics, LG Electronics, HTC Corporation e Nokia, hanno tutte investito risorse ed energie per integrare nei rispettivi esemplari di punta soluzioni tecnologiche atte a veicolare la migliore esperienza di imaging possibile.

Nexus 5 ospita una fotocamera posteriore da 8 megapixel, con autofocus, flash LED, stabilizzatore ottico dell’immagine, supporto HDR e capacità di videorecording HD 1080p a 30fps. iPhone 5S integra una fotocamera posteriore da 8 megapixel, con autofocus, flash Dual LED, supporto HDR, in grado di catturare filmati 1080p a 30fps e video 720p a 120fps.

Samsung Galaxy S4 è dotato di una fotocamera posteriore da 13 megapixel, con autofocus, flash LED, supporto HDR e funzione di videorecording HD 1080p a 30fps. LG G2 monta una fotocamera posteriore da 13 megapixel, con autofocus, flash LED, stabilizzatore ottico dell’immagine, supporto HDR e capacità di registrazione video HD 1080p a 60fps.

HTC One integra una fotocamera posteriore da 4 megapixel a tecnologia UltraPixel, con autofocus, flash LED, stabilizzatore ottico dell’immagine e supporto HDR, capace di registrare filmati HD 1080 a 30fps e HD 720p a 60fps. Nokia Lumia 1020 si caratterizza per l’impiego di una fotocamera posteriore a tecnologia PureView da 41 megapixel, con ottiche Carl Zeiss, stabilizzatore ottico dell’immagine, focus automatico e manuale, flash Xenon e LED, e funzione di videorecording HD 1080p a 30fps.

Lo staff di FoneArena ha pubblicato due filmati su YouTube in cui le capacità fotografiche di Google Nexus 5 sono messe a confronto con quelle di Samsung Galaxy S4 ed LG G2. La qualità offerta dal reparto fotografico di ingrosso cinese Samsung Galaxy S4 sembra essere superiore a quella garantita da Nexus 5, almeno in riferimento alla riproduzione dei colori.

Un altro confronto è stato realizzato da Mario Aguilar di Gizmodo. Protagonisti dello stesso sono Nexus 5, iPhone 5S, HTC One e Nokia Lumia 1020. In presenza della luce del giorno, sono iPhone 5S e Nokia Lumia 1020 a fornire i migliori scatti fotografici.

Nokia Lumia 1020 supera la concorrenza nei dettagli (sempre alla luce del giorno), nelle situazioni di scarsa luminosità e nelle fotografie scattate con il flash. Nella riproduzione dei colori è invece iPhone 5S a imporsi.


Acer aspire one d150 recensione-Tinydeal

Il netbook che oggi abbiamo il privilegio di recensire è uno dei primi esemplari di Acer Aspire One D150 da 10 pollici. Considerata la popolarità del suo predecessore con diagonale di 8,9" e il crescente interesse dimostrato dal pubblico consumer verso questa categoria di prodotti, le aspettative sull'ultimo nato nella famiglia Acer Aspire One sono enormi.

Del resto, la vigilia del suo debutto sul palcoscenico internazionale è stata segnata dalle dichiarazioni di Scott Lin, presidente di Acer Taiwan, che ha indicato nella sensazionale cifra di 12 milioni la previsione di vendita di netbook Aspire One per il 2009. Per avere un termine di paragone, le stime di ordini auricolari al dettaglio cina Asus per il 2009 ammontano a circa 7 milioni di EeePC.

Se Acer riuscirà effettivamente a strappare ad Sito ufficiale Asus la leadership del mercato dei netbook dipenderà proprio dall'affermazione dell'Acer Aspire One D150 da 10 pollici. Infatti, tutto il settore dei mini-notebook economici ha effettuato una transizione verso la diagonale di 10 pollici e sicuramente questo formato avrà una importanza strategica determinante nel 2009.

Lasciando per il momento da parte queste riflessioni, veniamo al protagonista della nostra prova, un Aspire One D150 bianco con interno nero e dettagli verde mela. Si tratta di un sample di test, quindi la dotazione hardware ed il layout della tastiera non corrispondono esattamente a quelli delle configurazioni disponibili da pochi giorni in Italia.

Sul listino di Febbraio di Acer Italy, figurano due modelli, Acer Aspire One D150B e Acer Aspire One D150X, differenziati per la presenza o meno di batteria ad alta capacità a 6 celle e di Bluetooth. Entrambi sono disponibili in tre colorazioni, bianca, nera o rossa, e sono equipaggiati con il nuovo processore Intel Atom N280 abbinato però al consueto chipset Intel Mobile 945GSE e non all'atteso nuovo chipset per netbook, Intel Mobile GN40.

Altre caratteristiche comuni a tutte le versioni sono il sistema operativo Windows XP Home (per ora non è disponibile una configurazione con OS Linux Linpus), l'hard disk magnetico da 160GB e la dotazione di memoria (1GB DDR2).

Asus L50Vn è già in commercio da qualche tempo anche in Italia, con il singolo modello L50VN-AK001C. Il prezzo sul listino di gennaio 2009 è di 1499 euro IVA esclusa, ma come sempre quando parliamo di notebook Asus vi invitiamo a non lasciarvi intimorire perché i prezzi al dettaglio possono essere anche di molto inferiori a quelli ufficiali.

Del resto, la configurazione tecnica dell'Asus L50VN AK001C è così ricca da non richiedere alcuna variante: 4GB di RAM, processore Intel Core 2 Duo T9400 a 2.5GHz, schermo panoramico ad alta risoluzione, una sezione grafica adeguata al 3D gaming e una dotazione completa di interfacce, slot e optional, come il sensore di luce ambientale.

Tecnicamente si tratta di un notebook multimediale dual-spindle, dotato cioè di hard disk e drive ottico integrato, capace di leggere anche i supporti Blu-Ray ad Alta Definizione.


Nokia Musica per Windows 8.1 si aggiorna alla versione 1.5.0.5720-Tinydeal

Nokia Musica non è soltanto una delle migliori applicazioni dedicate agli amanti della musica disponibili per i terminali Windows Phone, ma, da tempo, offre la possibilità di utilizzare le medesime funzionalità anche sfrtuttanto Tinydeal.com tablet e PC Windows tramite una versione appositamente progettata per tali piattaforme.

Da poco, l’applicazione in versione Windows 8.1 ha ricevuto il nuovo aggiornamento alla release 1.5.0.5720 che introduce una discreta serie di miglioramenti e correzioni.

Più nello specifico, il changelog fa riferimento a:

Aggiornamenti per supportare Windows 8.1, inclusi Ricerca e Snap View

Notifiche e artisti preferiti (con possibilità di conoscere le novità e le date dei concerti)

Risolti i problemi relativi a Flux Capacitor che interviene ora a 87 mph

Ricordiamo le principali caratteristiche di Nokia Musica per Windows 8.1 che comprendono la possibilità di: ascoltare i mix (playlist di brani) anche in modalità offline, riprodurre gli MP3 memorizzati nella libreria musicale, selezionare tre artisti preferiti, ascoltare i mix composti dai loro brani e consultare la pagina dell’artista che contiene utili informazioni sulla biografia, sui mix, sulle date dei concerti, etc.

Anche la versione Windows 8.1 di Nokia Musica include le funzioni “premium” di Nokia Musica+, che offre audio di qualità ancora maggiore, possibilità di saltare un numero di brani illimitati, nessun limite per i mix offline e testi sincronizzati. Grazie ai recenti aggiornamenti, Nokia Musica  supporta la modalità SnapView di Windows 8.1 che permette di visualizzare un’app in versione ridotta, mentre si utilizza un’altra app.

Siete alla ricerca di uno smartphone Windows cellulari scontati Phone capace di garantire prestazioni da dispositivo di fascia alta ma che non vi faccia spendere troppo? Se la risposta è si, Mediaworld potrebbe avere ciò che fa al caso vostro.

Stiamo parlando del Nokia Lumia 720, uno dei terminali Windows Phone 8 più apprezzati dagli utenti per il design curato, il peso contenuto ed il classico pacchetto di applicazioni realizzate dal produttore finlandese per migliorare l’esperienza di utilizzo dei propri device.

Da oggi e sino al 24 novembre, nei punti vendita della catena Mediaworld il Nokia Lumia 720 è disponibile in offerta a 199 euro: si tratta per la precisione del modello brandizzato da Vodafone, una cui SIM con 5 euro di traffico è inclusa nel prezzo.

Ricordiamo che tra le principali feature del Nokia Lumia 720 troviamo un display da 4,3 pollici, un processore Qualcomm Snapdragon S4 dual core, una fotocamera da 6.7 megapixel, il supporto MicroSD e una batteria da 2.000 mAh (qui trovate la nostra approfondita recensione).


IPhone di Apple e iPhone 5S 5C è ora disponibile in tutto il mondo -Tinydeal

继续阅读

题目 : 随便说说
博客分类 : 日记心得

Golden airplane

Search form
Display RSS link.
Link
Friend request form

Want to be friends with this user.

QR code
QR