WiFi Display, per dare uno schermo gigante a smartphone e tablet

Se anche i 6” del phablet o i 10” del tablet iniziano a starvi stretti e pensate che non sarebbe male vedere quanto c’è sul display del vostro terminale sul grande schermo della TV in salotto, ebbene sappiate che questo ora è possibile, senza alcun cavo di collegamento, grazie a Miracast.

Miracast è un nuovo standard di trasmissione video/audio, basato sulla tecnologia Wi-Fi Direct, che consente di duplicare a specchio (mirroring) in wireless l’intera schermata di uno telefoni cellulari android, di un tablet o di un pc su di un televisore, rendendo così possibile visualizzare giochi, navigazione Internet, e-mail, file multimediali (foto, film e musica), esattamente come se si stesse utilizzando un cavo HDMI.

Ma quali sono i dispositivi sorgente e quelli di visualizzazione che supportano Miracast? Da una parte tutti i device con sistema operativo Android, versione 4.2 o superiore, BlackBerry 10.2 e Windows 8.1, dall’altra, i televisori di ultima generazione, prodotti, a partire dal 2013, da LG, Panasonic, Samsung e Sony.

E se la nostra TV non supporta nativamente Miracast? Niente paura WiFi Display della Mediacom consente di integrare Miracast anche nei modelli meno recenti, purché siano dotati di almeno un ingresso HDMI.

Nella confezione di vendita del WiFi Display, oltre l’adattatore, sono presenti un cavo di prolunga HDMI, un cavo USB-microUSB e una guida rapida per l’installazione.

Il dongle della Mediacom si presenta come una pendrive usb, solo leggermente più grande (74x24x9.4 mm), che ha a un’estremità un connettore HDMI, per il collegamento al televisore, e all’altra un connettore microUSB, attraverso cui si alimenta, prelevando corrente direttamente da una presa USB della TV, se ne è dotata, o da un alimentatore CA/USB da parete, da acquistare a parte, visto che non è fornito in dotazione. Presenti sul dongle anche un tasto funzione, un led blu ed una piccola antenna.

Considerate le dimensioni e il peso (18 g) contenuti, WiFi Display è facile da nascondere dietro il pannello flat della tv e, una volta collegato, si attiva intuitivamente con pochi facili passaggi. Selezionato sulla TV l’ingresso HDMI del dongle, appare una schermata personalizzata che da conferma della corretta installazione. A questo punto bisogna “accoppiare” alla TV lo smartphone o il tablet, che si desidera visualizzare su grande schermo.

Durante la nostra prova, lo abbiamo fatto con un Galaxy S4 mini, attivando prima il WiFi e quindi  “Screen Mirroring” nel menù “Connessioni”, avendo così nell’elenco dei dispositivi collegabili, Mediacom WiFi. Selezionato quest’ultimo con un tap, dopo pochi secondi il display del nostro  smartphone è stato replicato a specchio sullo schermo del televisore (per la cronaca un LG 42LE5500) con una risoluzione 1080p (1920 x 1080 pixel).

Quando diciamo che si tratta di una replica a specchio bisogna tener presente che l’immagine in TV ha lo stesso orientamento dello schermo dello negozio cinese online italia o tablet, con le stesse barre di stato e tutti gli altri elementi dell’interfaccia. È importante specificare, inoltre, che Miracast non impedisce la contemporanea connessione dati ad internet, via wifi o via sim telefonica.

Oltre a vedere film, sfogliare foto, utilizzare app, è possibile quindi navigare sul web, accedere a Youtube, utilizzare Skype per una videochiamata a grande schermo.

Qualche criticità l’abbiamo riscontrata solo con i giochi, in quanto i piccoli ritardi di trasmissione rendono difficile seguire l’evoluzione sul grande schermo ed interagire con lo smartphone, dove l’azione è più avanti.

Se non siete dei gamer incalliti e vi interessa WiFi Display, sappiate che si può acquistare in offerta su Amazon al prezzo di 32,90 euro, spedizione compresa.


发表留言

秘密留言

Search form
Display RSS link.
Link
Friend request form

Want to be friends with this user.

QR code
QR