Gli smartphone più venduti sono di Apple e Samsung

Apple e Samsung continuano a dominare il mercato internazionale degli smartphone. L’iPhone 5S e il Galaxy S5 restano indisturbati tra gli android cinesi smartphone “top selling”, ovvero i più venduti, negli Stati Uniti anche nel mese di Aprile.

Le indagini condotte da Canaccord Genuity indicano che gli iPhone 5S e i Samsung Galaxy S5 restano gli smartphone più venduti nella fascia alta di tutti gli operatori statunitensi e di un gran numero di canali globali. Come ha riportato l’analista Michael Walkley, possiamo notare che le vendite dell’iPhone 5S sono state più morbide nel mese di Aprile rispetto al mese di Marzo, probabilmente in quanto il Samsung Galaxy S5 ha guadagnato una grande porzione del mercato cellulari cinesi. Secondo i dati forniti, le vendite di iPhone 5S e Galaxy S5 nell’ultimo periodo hanno raggiunto il 106% dei profitti globali delle aziende che producono smartphone.

Da Gennaio a Marzo 2014, Apple ha guadagnato il 65% dei profitti generati dalle aziende del settore smartphone, mentre Samsung ha guadagnato il 41%. Tutte le altre aziende hanno registrato una quota neutrale o negativa. Tra le aziende che si trovano ad affrontare dei risultati negativi troviamo Nokia, BlackBerry e Motorola, mentre LG, HTC e Sony si trovano in una condizione neutrale. Ricordiamo che l’anno scorso, nello stesso periodo, Apple guadagnava il 57% dei profitti e Samsung il 43%.

Walkley rileva separatamente che un numero crescente di persone negli Stati Uniti sta optando per diversi programmi di upgrade come “AT&T Next” o “T-Mobile Jump”. Questi programmi permettono di poter cambiare il proprio dispositivo ogni 12 o 18 mesi circa.

“Crediamo che queste tendenze potrebbero consentire ad Apple di proporre prezzi più elevati per i prossimi iPhone 6 con schermi più grandi. Crediamo inoltre che Apple dovrebbe riconquistare quote di mercato di fascia alta durante la seconda metà del 2014, grazie ai nuovi iPhone che creeranno un forte ciclo di upgrade per i fedeli ad Apple”. – dice Walkley. La dimensione dell’iPhone è da qualche tempo un problema per Apple. Già nel 2012, quando l’iPhone 5 venne commercializzato, il formato da 4 pollici era già stato superato dai rivali sul mercato. E anche l’iPhone 5s ha mantenuto le stesse dimensioni, perdendo le quote di vendita di chi ha preferito un display più grande e si è orientato sulla concorrenza. Ricordiamo comunque che da Apple ci si aspettano due nuovi smartphone di dimensioni più grandi: uno da 4,7 pollici e l’altro da 5,5 pollici.

Secondo Walkley inoltre, il mercato degli OEM cinesi emergerà e creerà una concorrenza a lungo termine con Apple e Samsung. Ovviamente, l’analista ci fa anche notare che il profitto non è il market share e che è proprio in virtù di questo che Apple e Samsung possono anche ottenere il 100% dei profitti e continuare a vedere nel mercato molte altre aziende competere tra di loro.




发表留言

秘密留言

Search form
Display RSS link.
Link
Friend request form

Want to be friends with this user.

QR code
QR